Cube Thinkers

Il miglior modo per avere una buona idea è avere molte idee.
Il miglior modo per avere una buona idea è avere molte idee.
La passione per il cubo di Rubik e la passione per i giochi di innovazione ha reso possibile lo sviluppo di un nuovo modello di innovazione definito CubeThinkers.
CubeThinkers è una metodologia innovativa di Game Thinking che, attraverso un approccio tridimensionale, consente di:
affrontare problemi complessi
analizzare le interconnessioni funzionali
generare opzioni e scenari innovativi
sviluppare soluzioni creative

E’ quindi un approccio nuovo che sposta il piano di lavoro da bidimensionale a tridimensionale, aggiungendo prospettiva, dinamismo e solidità.
Sentivamo il bisogno di aggiungere una prospettiva nuova a tutte le pratiche di “Game Innovation” che utilizzano modelli bidimensionali basati su canvas lineari e framework statici.
Si tratta quindi di una pratica che analizza problematiche aziendali, istituzionali o professionali, stimolando i partecipanti sia sul piano logico che sul piano creativo.
Accettiamo le due condizioni di Problematicità del sistema e di Complessità delle relazioni, forse possiamo partire proprio da queste condizioni e immaginare nuove strategie risolutive; o almeno ipotizzare scenari nuovi per trovare soluzioni inimmaginate e disruptive, il tutto utilizzando come oggetto guida proprio il cubo di Rubik.
Quale situazione più problematica e complessa di risolvere un rompicapo che ha 43 miliardi di miliardi di combinazioni? Eppure è possibile, ed in tempi da record.
Naturalmente il nostro obiettivo non è imparare a risolvere il cubo di Rubik, ma di attingere dalla sua meccanica ed alla sua strategia risolutiva per porci in una condizione esplorativa, e superare la fissità funzionale tipica del problem solving.

Want to print your doc?
This is not the way.
Try clicking the ⋯ next to your doc name or using a keyboard shortcut (
CtrlP
) instead.