Skip to content
HR Evops | Gestione dei Conflitti
Share
Explore

icon picker
Gestione dei Conflitti

Utilizza questo strumento per gestire i conflitti e stimolare il confronto tra le parti


Talvolta, all’interno delle organizzazioni, emergono attriti e conflitti tra le persone. Il framework descritto in questa pagina aiuta ad affrontare il problema, stimolare il confronto strutturato tra le parti, e superare il conflitto in maniera costruttiva. Alle due persone coinvolte viene chiesto di rivolgersi ad un mediatore, che le aiuterà a rimanere oggettive e a seguire percorso di confronto.
Si parte dalla lettura dei 10 passi per la gestione dei conflitti, elencati sotto, per poi rispondere ad una serie di domande (la Persona 1 e la Persona 2 compilano ciascuno un form separato, con le loro risposte).
Attraverso il form per la gestione dei conflitti, è possibile sollecitare e registrare il contributo delle due parti coinvolte. Il framework fornisce guida e supporto per questo processo, e permette di registrare a sistema l’esito dell’incontro (o degli incontri) di mediazione.

10 Passi per la gestione dei conflitti

Rimanere focalizzati sull’oggetto del problema
Evitare di pensare di eliminare l’altro per risolvere il problema
Esplicitare il conflitto
Prendere tempo, non reagire subito
Mantenere il rispetto nella comunicazione
Rispettare contenuti e confini del conflitto, non generalizzare
Mantenere la libertà di critica
Libertà di dire NO
Passare dall’attacco all’empatia, dietro alla rabbia spesso di nasconde la paura
Individuare strategie sulla base di interessi comuni


Form per la gestione dei conflitti

Entrambe le persone coinvolte nel conflitto devono rispondere a turno alle seguenti domande. È importante attenersi al topic della domanda e utilizzare un tono appropriato (es. gli eventi vanno descritti in modo fattuale, il più possibile oggettivo; quando si parla di emozioni si possono usare parole anche forti, metafore ecc.). Se il form viene compilato in tempo reale, le due persone apriranno un form ciascuno, e poi procederanno a dare, per ogni domanda, la propria risposta. Il mediatore stimolerà il confronto, punto per punto, ove opportuno.
Anche il mediatore può utilizzare, se lo desidera, lo stesso form per registrare commenti e valutazioni sull’interazione. Ogni form crea una nuova riga sulla tabella MDB - Gestione Conflitti le righe collegate (relative allo stesso conflitto) vengono raggruppate in base all’ID Conflitto.
Il Database è strutturato per permette il filtraggio e la visualizzazione dei soli dati riguardanti una persona, per limitare gli accessi, ma anche di una colonna dedicata allo status del conflitto, che può essere monitorato, ed utilizzato per avere contezza, ad esempio, di tutti i conflitti Aperti, In corso di risoluzione e Risolti, all’interno dell’organizzazione.

MDB - Gestione Conflitti
0
ID Conflitto
Dettagli
La tua versione
Feedback mediazione
Giovanna - Mario |
Circostanziale
2
Dettagli
La versione di Mario:
Dettagli
La versione di Giovanna:
Frank - Giovanna |
Circostanziale
2
Dettagli
La versione di Frank:
Dettagli
La versione di Giovanna:
Frank - Mario |
Relazionale
2
Dettagli
La versione di Frank:
Dettagli
La versione di Mario:



Want to print your doc?
This is not the way.
Try clicking the ⋯ next to your doc name or using a keyboard shortcut (
CtrlP
) instead.